Economia

LAVORO DOMESTICO E DI CURA: QUALI DIRITTI?

Autore: a cura di Raffaella Sarti
Anno: 2010
Editore: Ediesse
Pagine: 372

Lavoratrici e lavoratori domestici e assistenti familiari sono un esercito. Presidiano le case di milioni di famiglie, garantendo che siano pulite e accoglienti. Assicurano assistenza ad anziani e portatori di handicap. Tappano i buchi di un sistema di welfare carente. Fanno da zeppa a equilibri di coppia messi in crisi dalla difficoltà di ridefinire i ruoli di donne e uomini nella sfera familiare al crescere della partecipazione femminile al mercato del lavoro. Ma di quali diritti godono queste lavoratrici e questi lavoratori tanto importanti per il funzionamento della vita quotidiana? Frutto della collaborazione di studiosi con competenze diverse, il libro risponde a tale quesito ricostruendo il percorso che ha portato le lavoratrici e i lavoratori domestici a vedersi riconosciuti, seppur in ritardo e in modo parziale rispetto ad altre categorie, diritti come ferie, tredicesima, assicurazione malattia, contrattazione collettiva ecc. Alla faticosa conquista di tali diritti pare però aver fatto da contraltare l'allargarsi del "lavoro nero", anche - ma non solo - a causa della crescente presenza nel settore di immigrati "irregolari". Il tema dei diritti di domestici e assistenti familiari sempre più s'intreccia, infatti, con quello dei diritti dei migranti. Questo libro s'interroga, infine, su possibili scenari futuri di una diversa organizzazione del lavoro domestico e di cura che assicurino da un lato maggiori diritti agli impiegati nel settore e, dall'altro, migliori servizi alle famiglie.

Cerca nella sezione libri