14 febbraio 2020 ore: 10:18
Salute

San Valentino, a Livorno donazioni di sangue in coppia

Nel giorno degli innamorati il centro trasfusionale di Livorno con le associazioni di volontariato, ha organizzato la prima di una serie di iniziative per far arrivare nuovi donatori

FIRENZE - Venerdì 14 febbraio, giorno di San Valentino, il centro trasfusionale di Livorno con le associazioni di volontariato, ha organizzato la prima di una serie di iniziative per far arrivare nuovi donatori. La prima iniziativa prevede la possibilità, per le coppie, di compiere assieme questo gesto d’amore verso il prossimo. Le iniziative continueranno poi per tutto il 2020. Donatore può essere chiunque, uomo o donna, di età compresa tra i 18 e i 65 anni in condizioni di buona salute e con un peso superiore ai 50 chilogrammi. Tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alla giornata di riposo retribuita. Chi dona per la prima volta (aspirante donatore) può farlo esclusivamente dopo aver effettuato un colloquio preventivo con i medici ed esami di controllo pre-donazione. La cosiddetta “donazione differita” ha lo scopo di aumentare la sicurezza trasfusionale per i pazienti e tutelare la salute del cittadino. Sul sito della Azienda USL Toscana nord ovest (www.uslnordovest.toscana.it) nella sezione “Come fare per” sono riportate le risposte alle domande più frequenti sull’argomento e indicazioni sul centro trasfusionale più vicino.

© Copyright Redattore Sociale