Ambiente

Ecco il Gai: primo gruppo di acquisto solidale per auto ecologiche

di Rs-glc
Si chiama Gruppo acquisto ibrido e replica la logica virtuosa dei Gas: raggiungere la "massa critica" di compratori necessaria ad abbassare il prezzo. Oggi il primo Gai Pride, giro del Lago Maggiore con vetture ibride

ROMA - E' nato il primo Gai Italiano, un gruppo di acquisto solidale (gas) per l'acquisto di auto ecologiche. Si chiama Gruppo acquisto ibrido e nell'ottobre del 2013 si è costituito in associazione culturale. Ne dà notizia il mensile di banca etica, Valori. Il Gai replica la logica virtuosa dei Gas. L'obiettivo è quello di incentivare l'acquisto di auto ibride, a basso impatto ambientale, raggiungendo la "massa critica" necessaria ad abbassare il prezzo. Gli ideatori, Luca Dal Sillaro e Gianalfredo Furini, si sono conosciuti su un forum mentre cercavano informazioni sulle auto ecologiche.

Per unirsi al Gai basta compilare senza impegno, un modulo sul sito e andare a provare il modello scelto dal gruppo. Ad oggi - si legge sul portale Gai - vengono acquistate soprattutto le auto della gamma ibrida Toyota (Yaris, Auris e Prius) in quanto " sono tra le meno inquinanti disponibili sul mercato ad un prezzo accessibile". Ma gli ideatori pensano anche di "creare gruppi d’acquisto per auto completamente elettriche, ad aria compressa, a idrogeno, o funzionanti con qualsiasi tecnologia a basso impatto ambientale". E perché no di aprirsi anche al mondo delle due ruote: gli scooter ibridi/elettrici e le biciclette a pedalata assistita.
Una volta scelto il modello Luca e Gianalfredo si incaricano di portare avanti la trattativa, ottenendo sconti sul prezzo finale e spesso agevolazioni su pneumatici, tagliandi e accessori. Solo alla fine la persona paga la quota simbolica per iscriversi all'associazione e conclude personalmente l'acquisto.

Il Gai, a fine marzo, ha partecipato alla fiera degli stili di vita sostenibili di Milano, Fa' la cosa giusta. E oggi i membri del Gruppo si sono incontrati nel primo Gai Pride (#GaiPride): un giro del Lago Maggiore con vetture ibride. Per info: www.gruppoacquistoibrido.it

in calendario