16 maggio 2019 ore: 17:22
Società

Libia, "prove di possibili crimini di guerra". Amnesty chiede indagini internazionali

A 6 settimane dall’inizio dell’offensiva per la conquista di Tripoli, Amnesty International ha mostrato prove di attacchi indiscriminati (con testimonianze e immagini satellitari) nelle aree civili della capitale libica e denunciato che gli attacchi illegali potrebbero equivalere a crimini di guerra
Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo a Redattore sociale