1 dicembre 2016 ore: 13:12
Disabilità

Giornata disabilità, verso una nuova strategia europea, che avvicini legge e realtà

Nel suo messaggio in vista del prossimo 3 dicembre, Thorbjørn Jagland, segretario generale del Consiglio d'Europa, chiede di “spostare l'attenzione dalla disabilità alla capacità”, per colmare il divario tra norme e quotidianità. Il 27 e 28 marzo a Cipro il lancio della Disability Strategy

ROMA – Una nuova "Strategia europea per la disabilità", che renda i diritti umani una realtà per tutti: la promuove Thorbjørn Jagland, segretario generale del Consiglio d'Europa, nel suo messaggio per la prossima Giornata internazionale delle persone con disabilità (3 dicembre). “Molti progressi sono stati compiuti negli ultimi 10 anni, ma non abbiamo ancora colmato il divario tra norme e realtà quotidiana – afferma – Le persone con disabilità incontrano ancora una diffusa discriminazione nei settori dell'istruzione e dell'occupazione e sono maggiormente esposti al rischio di violenze e abusi”. Jagland chiede quindi di “spostare l'attenzione dalla disabilità alla capacità”. A questo scopo, “i responsabili politici devono sviluppare norme, politiche e pratiche che assicuri indipendenza, libertà di scelta e piena ed effettiva partecipazione in tutti i settori della vita alle persone con disabilità”, La strada verso questo traguardo viene appunto “indicata dalla nostra Disability Strategy 2016-2023, che sarà presentata in una conferenza a Cipro il 27 e 28 marzo 2017.  

© Copyright Redattore Sociale