30 novembre 2017 ore: 15:03
Salute

Assistenza domiciliare, Botti (Piemonte) su Linee Adi: siano omogenee su tutto il territorio

Roma - Nuove linee guida per l'assistenza domiciliare all'esame della Conferenza Stato-Regioni. L'obiettivo e' quello di renderle omogenee su tutto il territorio nazionale. "Il ministero ha avviato un lavoro- ha spiegato all'agenzia Dire, Renato Bot...

Roma - Nuove linee guida per l'assistenza domiciliare all'esame della Conferenza Stato-Regioni. L'obiettivo e' quello di renderle omogenee su tutto il territorio nazionale. "Il ministero ha avviato un lavoro- ha spiegato all'agenzia Dire, Renato Botti, direttore del comparto Sanita' della Regione Piemonte- che ha coinvolto le varie componenti del processo, esponenti di medicina generale, del mondo della cooperativa sociale e chi eroga i servizi". C'e' un documento, ha spiegato Botti, "che e' stato posto al confronto con le Regioni". È iniziata quindi la discussione. "Il documento prende in considerazione aspetti vari": si cerca di "rendere le linee omogenee sul territorio nazionale, misurabili e confrontabili a vari livelli, dalle modalita' di accesso al servizio". Botti ha parlato anche di uno strumento di valutazione, cosiddetto "multidimensionale, per un percorso individuale di assistenza", del "tipo di erogazione", della "definizione di regole, dell'accreditamento, dei contratti e dei sistemi di remunerazione che sono abbastanza differenziati da Regione a Regione, non sempre connessi a indicatori su esito e qualita' di assistenza". A proposito degli obiettivi, "essendo tutti consapevoli che sono attivita' che vanno favorite, servono regole comuni, nel rispetto dell'autonomia regionale". Botti ha spiegato che a volte "la non chiarezza sulle regole ha generato che l'affidamento ai servizi venga effettuato da soggetti che non sempre hanno la necessaria qualita'".

L'augurio, ha concluso, e' quello che "questo lavoro si possa concludere rapidamente. Le linee diventino quindi una guida per tutti all'interno del Paese. E' l'obiettivo finale del documento da sottoporre all'intesa della conferenza Stato-Regioni".

(DIRE)

© Copyright Redattore Sociale