9 novembre 2020 ore: 10:00
Welfare

Venti anni di 328, legge della "dignità sociale"

Compie 20 anni la legge (approvata l’8 novembre del 2000), dopo un periodo di gestazione di quasi 4 anni. Firmataria l’allora ministra della Solidarietà sociale Livia Turco, titolare del dicastero nei Governi Prodi e D’Alema (dal 1996 al 2000). Bilancio a più voci per riflettere sull'incidenza che ha avuto sul piano delle politiche sociali e dell’erogazione dei servizi
redattoreSociale_illustrazioni_famiglia_qua

La Legge 328/2000 intitolata "Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali" è la legge per l'assistenza, finalizzata a promuovere interventi sociali, assistenziali e socio-sanitari che garantiscano un aiuto concreto alle persone e alle famiglie in difficoltà

La legge è stata approvata l’8 novembre del 2000, dopo un periodo di gestazione di quasi 4 anni. Firmataria della legge fu l’allora ministra della Solidarietà sociale Livia Turco, titolare del dicastero nei Governi Prodi e D’Alema (dal 1996 al 2000). La 328 fu uno degli ulti atti di quell’esperienza di Governo, caratterizzata dall’Ulivo. Un iter laborioso, che coinvolse molti attori del sociale in diversi tavoli di confronto.

La qualità della vita, la prevenzione, la riduzione e l'eliminazione del disagio personale e familiare e il diritto alle prestazioni sono gli obiettivi della 328. Per la prima volta viene anche istituito un Fondo nazionale per le politiche e gli interventi sociali, aggregando e ampliando i finanziamenti settoriali esistenti e destinandoli alla programmazione regionale e degli enti.

A distanza di venti anni dall’approvazione della legge, quale incidenza ha avuta la norma sul piano delle politiche sociali e dell’erogazione dei servizi? Redattore sociale lo ha chiesto all'ex ministra Livia Turco, firmataria della legge; al presidente dell’Ordine degli assistenti sociali, Gianmario Gazzi; a Cristiano Gori, docente di Politica sociale nel dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell'Università di Trento e consulente scientifico dell'Irs; a Fabio Ragaini, responsabile del Gruppo Solidarietà (Grusol).

Nella giornata dell'anniversario dell'approvazione della legge gli assistenti sociali hanno organizzato un webinar di confronto, a cui hanno partecipato, tra gli altri,  la ministra del Lavoro e delle Politiche sociali, Nunzia Catalfo, la sottosegretaria di Stato, Sandra Zampa e Livia Turco, madre della legge. Per ribadire che "se gli obiettivi della 328 fossero stati raggiunti, questo disastro da Covid-19 avrebbe provocato meno dolore e meno solitudine”.

in calendario