16 ottobre 2016 ore: 11:59
Società

“Bombe italiane usate per bombardare ospedali in Yemen”: denuncia di Amnesty

L’accusa del direttore Rufini al Festival delle generazioni: “L’Italia fa affari e vende tonnellate di bombe ogni mese al regime liberticida dell’Arabia Saudita”. E poi: “Ministro Pinotti alimenta massacro diritti umani”

FIRENZE - “L’Italia vende tonnellate di bombe ogni mese al regime dell’Arabia Saudita, che le usa nello Yemen per bombardare persone innocenti e ospedali”. Sono le parole del direttore di Amnesty International Italia Gianni Rufini, intervenuto ieri sera al Festival delle generazioni di Firenze, la kermesse promossa dal sindacato dei pensionati Fnp Cisl.

Una dura critica, quella di Rufini, al comportamento del nostro Governo e di numerosi Governi occidentali, accusati di ambiguità nei confronti del regime saudita. “Il nostro ministro della difesa Pinotti rende omaggio al regime saudita, va in Arabia Saudita a discutere di affari e così facendo alimenta il massacro dei diritti umani”. 

E poi ancora: “Ci sono file di personalità di Stato che vanno a rendere omaggio a questo regime, il regime che più di ogni altro al mondo viola i diritti umani, la nazione dove c’è il più alto numero di pene capitali, il più alto numero di torture contro persone che non hanno commesso nessun reato, un regime liberticida che riceve costantemente la visita dei nostri ministri e dei nostri industriali, queste sono cose allucinanti”.

© Copyright Redattore Sociale

Cerca nella sezione libri

in calendario