8 marzo 2019 ore: 13:59
Non profit

8 marzo, lascia il caffè pagato a 100 donne

Il bellissimo gesto compiuto da un uomo in una pasticceria a San Casciano Val di Pesa, in provincia di Firenze, nel giorno della festa dedicata alle donne. Il signore ha voluto restare anonimo
Tazzina di caffè espresso

FIRENZE – Cento caffè pagati per cento donne. E’ il bellissimo gesto fatto da un signore fiorentino di circa 50 anni al bar pasticceria Pan di Zucchero di via Roma, nel centro storico di San Casciano in val di Pesa, in provincia di Firenze. Stamattina l’uomo, dopo aver fatto la sua solita colazione da cliente abituale, è andato alla cassa e, insieme alla sua brioche e al suo caffè, ha chiesto alla barista di poter lasciare pagati cento caffè per altrettante donne che si sarebbero presentate in pasticceria. Totale: 100 euro. 

Un gesto generoso per rendere omaggio alle donne nel giorno dell’8 marzo. “Però voglio rimanere anonimo” ha chiesto il signore alla barista. Ha voluto fare questo bellissimo gesto ma senza spettacolarizzarlo. “Non dite a nessuno che sono stato io”. Le bariste hanno rispettato la sua privacy. Al momento, già una sessantina di donne hanno usufruito del caffè gratuito al bar, tutte hanno appreso la notizia con grande felicità. Il gesto dell’uomo, raccontato anche dal Gazzettino del Chianti, sta facendo il giro di San Casciano. E le donne continuano ad accorrere numerose. 

© Copyright Redattore Sociale