26 aprile 2018 ore: 14:47
Immigrazione

“Vado a scuola con gli amici”: richiedenti asilo accompagnano i bambini a piedi

Si chiamano Lanceny e Kemoke, hanno poco più di 20 anni e arrivano da Mali e Senegal. Dal 24 aprile partecipano come volontari al progetto di mobilità sostenibile alternativa all’auto organizzata dalla elementare Gramsci di Modena per accompagnare i bambini che vanno a scuola a piedi
profughi accompagnano bimbi a scuola

MODENA – Lanceny e Kemoke hanno poco più di 20 anni, sono originari di Mali e Senegal e sono ospitati a Modena in uno dei Centri di accoglienza straordinaria gestiti dalle cooperative L’Angolo e Caleidos. Stanno aspettando la valutazione della loro richiesta di asilo e, nel frattempo, sono stati coinvolti nel progetto di mobilità sostenibile alternativa all’auto “Vado a scuola con gli amici” organizzato dalla Scuola primaria Gramsci. Di cosa si tratta? Di un gruppo di volontari che, ogni mattina, accompagna i bambini che vanno a scuola a piedi. Il progetto è attivo da diversi anni a Modena in molte scuole e da quest’anno coinvolge anche alcuni richiedenti asilo accolti in città: Lanceny e Kemoke accompagneranno i bambini della Gramsci 2 volte alla settimana (il martedì e il venerdì). A partire dai prossimi giorni anche altri 2 ragazzi parteciperanno all’iniziativa, garantendo la loro presenza nel punto di ritrovo al centro Torrenova. 

Sono state tantissime le domande che, il 24 aprile, i bambini hanno rivolto a Lanceny e Kemoke nel loro primo giorno in veste di accompagnatori dei bambini. La partenza della camminata è nel parco XXII aprile e i 2 ragazzi affiancheranno i genitori e i nonni che accompagnano gli alunni nel percorso casa-scuola. L’attività di volontariato si inserisce in un percorso di collaborazione avviato tra la scuola Gramsci e il Centro stranieri del Comune di Modena che vedrà anche altri richiedenti protezione internazionale impegnati in attività di volontariato all’interno della scuola. (lp)

© Copyright Redattore Sociale