24 novembre 2017 ore: 12:14
Salute

Questa attesa non ha più pareti: un pianoforte nell'atrio dell'ospedale

Al Policlinico di Sant'Orsola a Bologna, fino al 15 dicembre, un pianoforte a mezza coda sarà a disposizione di chiunque lo voglia suonare, per sé e per gli altri. Ma sarà anche l'occasione per ospitare musicisti del calibro di Jimmy Villotti e Piero Odorici
Pianoforte al sant'orsola di bologna
Pianoforte al sant'orsola di bologna

BOLOGNA - Un pianoforte nell'atrio dell'ospedale. A disposizione di chiunque lo voglia suonare, per se' e per gli altri. Ma anche l'occasione per ospitare musicisti del calibro di Jimmy Villotti e Piero Odorici, quartetti e giovani studenti di musica. Un modo per portare la musica anche nelle sale d'attesa.
"Questa attesa non ha piu' pareti" e' un'iniziativa realizzata dal Policlinico di Sant'Orsola di Bologna, nell'atrio del padiglione 30, dove hanno sede gli ambulatori di Medicina nucleare e Radioterapia e transitano ogni giorno decine di persone per visite e terapie, grazie a un'idea di Andrea Galuppi, medico che qui ogni giorno lavora.
Fino al 15 dicembre un pianoforte a mezza coda, offerto gratuitamente dalla ditta Pianissimo di Ferrara, sara' dunque a disposizione di tutti nell'atrio. Tra le 12 e le 14 sono gia' numerosi gli ensamble o i singoli musicisti che si sono offerti per venire a suonare ed altri se ne potranno aggiungere in corso d'opera. L'elenco completo sara' sempre disponibile sul sito del Policlinico (www.aosp.bo.it). (DIRE) 

© Copyright Redattore Sociale