27 aprile 2018 ore: 09:51
Immigrazione

Erasmus in Sprar, lo scambio è tra operatori dell'accoglienza

Si ispira al più noto programma europeo di mobilità studentesca, ma i destinatari sono gli operatori del circuito Sprar. L’obiettivo è favorire l’incontro di conoscenze ed esperienze all’interno della rete di accoglienza
Sos Villaggi dei Bambini - Giovani verso l'autonomia

ROMA - Favorire l’incontro di conoscenze ed esperienze all’interno della rete di accoglienza Sprar. È questo l’obiettivo di “ErasmusinSprar” il primo programma di scambio promosso dalla rete Sprar che permette a operatrici e operatori di trascorrere un breve periodo presso altre realtà della rete. Il progetto si ispira, come è facile intuire dal nome, dal più noto progetto di scambio inter-universitario, ed è promosso dal Servizio Centrale della rete Sprar per permettere ai suoi operatori di trascorrere brevi periodi residenziali di lavoro all’interno di altri progetti della rete, condividendo strumenti e metodologie di lavoro con colleghi omologhi e acquisendo nuove competenze attraverso l’esperienza diretta di lavoro con altre realtà.

Il programma sarà attivo per un periodo di 6 mesi, spiegano gli organizzatori, entro cui bisognerà  inviare la candidatura degli operatori o dare la loro disponibilità per ospitarli. L’esperienza di interscambio di operatori tra diversi progetti Sprar avrà una durata di tre giorni, spiegano al Servizio Centrale, durante i quali gli operatori parteciperanno alle attività quotidiane delle equipe accoglienti, diventando parte integrante, sia che appartenga all’ente gestore che all’ente locale. Alla fine del periodo di scambio, gli operatori condivideranno l’esperienza con le equipe ospitanti. Le valutazioni verranno riportate in una relazione finale in cui verrà fatto un bilancio dell’esperienza. Il Servizio Centrale, invece, provvederà a raccogliere le informazioni quantitative e qualitative in merito a tutte le esperienze di scambio realizzate che confluiranno in un bilancio sociale dell’esperienza.

© Copyright Redattore Sociale