26 gennaio 2018 ore: 12:27
Immigrazione

Giornata della memoria, richiedenti asilo al lavoro nell'ex campo di Fossoli

Richiedenti asilo in azione all'ex campo di Fossoli, vicino a Carpi, di nuovo sotto i riflettori verso la Giornata della memoria. Entra nel vivo infatti un progetto promosso dalla Fondazione Fossoli, e dalla cooperativa sociale valdostana...
Ex campo di Fossoli, Carpi
Ex campo di Fossoli, Carpi

MODENA - Richiedenti asilo in azione all'ex campo di Fossoli, vicino a Carpi, di nuovo sotto i riflettori verso la Giornata della memoria. Entra nel vivo infatti un progetto promosso dalla Fondazione Fossoli, e dalla cooperativa sociale valdostana Leone Rosso, di coinvolgere alcuni migranti nella manutenzione del verde del campo e del cortile delle stele, davanti all'ingresso del museo-monumento. L'obiettivo e' favorire un nuovo percorso di tutela del patrimonio civile.

"Non si tratta di un'azione fine a se stessa, ma sara' l'occasione- spiega Marzia Luppi, direttrice della Fondazione Fossoli- per aprire un tavolo di riflessione composto da esperti, operatori del settore, educatori, mediatori e dagli stessi richiedenti asilo sul concetto di profugo e sull'analisi dei diversi contesti storici che hanno prodotto questo concetto. Consapevoli che solo sulla conoscenza si puo' fondare un'opera di cittadinanza responsabile". La direttrice ringrazia quindi "l'intervento di mediazione e coordinamento dell'amministrazione comunale di Carpi e della Prefettura di Modena, che hanno reso possibile l'iniziativa avendo come obiettivo la valorizzazione e l'inserimento nel tessuto sociale modenese degli ospiti dei centri di accoglienza straordinaria". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale