13 dicembre 2019 ore: 12:51
Immigrazione

“E tu, che faccia hai?”, il video di 20 studenti contro il razzismo

di Alice Facchini
I ragazzi dell’istituto Salvemini di Casalecchio (Bologna) mandano un messaggio divertente e ironico contro il razzismo: “Fai una faccia moldava, senegalese, marocchina, indiana, bolognese?”. I volti non cambiano: “Ma questa è la mia faccia!”. Il video è già virale: in un solo giorno 5.500 visualizzazioni
E tu che faccia hai

BOLOGNA – “Soccia che buriana!” “Sa dit?” “A tal deg!” Sembrerebbero i classici umarel bolognesi e invece sono una ventina di ragazzi del Salvemini, istituto tecnico di Casalecchio, nella prima periferia di Bologna, che in un video divertente e ironico mandano il loro messaggio contro il razzismo. 

Il video, progettato e realizzato dai filmmaker di Luce narrante e Caracò, sta girando l’Italia e in un solo giorno ha già 5.500 visualizzazioni. Cosa vorresti dire a chi non ti considera italiano? “Sono fatti suoi”. “Alla fine siamo tutti uguali”. “Non mi importa”. “Sono nato qua, quindi sono italiano”. E poi la voce fuori campo chiede: “Fai una faccia moldava, senegalese, marocchina, indiana, bolognese?”. I volti non cambiano, qualcuno è confuso, qualcun altro scoppia a ridere: “Questa è la mia faccia”.

“È uno stimolo alla riflessione e al porsi almeno una volta, nella vita e per sbaglio, una domanda semplice quanto complessa: cosa sono i confini? – spiegano i promotori –.  È un invito a distruggere le barriere culturali, linguistiche e personali che ci ostiniamo ogni giorno a creare. La domanda finale è: e tu che faccia hai?”

© Copyright Redattore Sociale