2 dicembre 2019 ore: 16:55
Società

Pronti al freddo: a Venezia posti e assistenza in strada fino alle 22

Operatori daranno coperte e cibo, e monitoreranno le condizioni. Venezia - Potenziamento di 35 posti letto nella sede della Casa dell'ospitalita' di Mestre e un incremento del lavoro di strada per i 100 giorni piu' freddi dell'anno. Scatta a Venezia...

VENEZIA - Potenziamento di 35 posti letto nella sede della Casa dell'ospitalità di Mestre e un incremento del lavoro di strada per i 100 giorni più freddi dell'anno. Scatta a Venezia il piano "emergenza freddo", organizzato per il terzo anno consecutivo dall'associazione temporanea di impresa) costituita dalla Fondazione Casa dell'ospitalità e dalla cooperativa CoGeS Don Lorenzo Milani, secondo il capitolato di appalto del Comune di Venezia. Lo sportello per la registrazione e la richiesta del posto letto sarà aperto lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 10 nella Casa dell'ospitalità di Mestre; una volta registrati, si potrà ricevere accoglienza per due notti consecutive, con possibilità di ripetere poi la richiesta.

L'unità di strada sarà invece operativa tutti i giorni dalle 19 alle 22, composta da un'equipe multidisciplinare (già impegnata tutto l'anno) e da una ulteriore unità dedicata, con il compito di contattare l'utenza marginale e soddisfare i bisogni primari distribuendo generi di conforto, coperte, kit scaldacorpo e biancheria intima), monitorare le condizioni di salute, fornire informazioni. Di quest'ultima unità faranno parte anche quattro ex ospiti della Casa dell'ospitalità, ora assunti a supporto del lavoro di strada e dell'attività di gestione del dormitorio.

"Invito i cittadini a utilizzare il numero verde per segnalare eventuali situazioni di bisogno e per chiedere l'intervento della nostra unità di strada", afferma l'assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini. "Insieme all'amministrazione comunale e ai suoi servizi, alle associazioni del Tavolo cittadino senza dimora, a Croce rossa e Croce verde, saremo impegnati in sinergia per 100 giorni in azioni dedicate a quanti vivono in situazione di forte disagio e marginalità, difficoltà che si esacerbano nel periodo più freddo dell'anno", aggiungono Paola Bonetti e Francesco Pilli, rispettivamente presidente e direttore della Fondazione di partecipazione Casa dell'Ospitalità.

Tra le iniziative previste sul territorio, si segnalano infine quelle delle squadre di calcio e basket Venezia Fc e Umana Reyer. Dal 9 al 13 dicembre, infatti, durante gli allenamenti della prima squadra del Venezia Fc al Tagliercio chi porterà una coperta in dono riceverà un ingresso gratuito per il settore o di curva o distinti valido per la partita contro lo Spezia Calcio, in programma il prossimo 14 dicembre. L'Umana Reyer, invece, nel mese di gennaio predisporrà un banchetto di raccolta durante il Reyer Day del 19 gennaio. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale