22 gennaio 2020 ore: 16:21
Salute

Emergenze dentro l'ospedale, in Toscana parte il numero unico

Il servizio, accessibile solo per gli operatori, consente di mettere in moto in tempi utili l'assistenza verso i pazienti in caso di un evento traumatico

FIRENZE - In Toscana è attivo dal 20 gennaio il numero unico per le emergenze intraospedaliere. Il servizio, accessibile solo per gli operatori, consente di mettere in moto in tempi utili l'assistenza verso i pazienti in caso di un evento traumatico, come un infarto, un ictus ma anche una caduta dal letto o dalle scale, che si consuma durante il ricovero in ospedale. Il nuovo modello in funzione in tutti i 43 nosocomi della regione promette di garantire una risposta h24 a questa tipologia di emergenze, indirizzando i degenti verso il percorso più appropriato di diagnosi e cura.

A spiegare la novità è l'assessore regionale al Diritto alla Salute, Stefania Saccardi: "Quando un evento traumatico avviene fuori dall'ospedale- spiega- viene chiamato il 118. In ospedale no, perché culturalmente siamo orientati a pensare i nostri ospedali come luoghi estremamente sicuri. In realtà non è così, incidenti ed eventi avversi si possono verificare anche dentro l'ospedale. Ed è necessario intervenire con tempestività e nella maniera giusta". Il numero unico intraospedaliero, conferma, "aumenta la sicurezza per tutti coloro che a vario titolo pazienti, visitatori, operatori si trovano all'interno delle aree ospedaliere. Si tratta di circa 40 mila pazienti che ogni giorno sono nei nostri ospedali, a cui si aggiungono gli operatori della sanità e i tanti visitatori". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale