6 settembre 2019 ore: 14:01
Salute

Elisoccorso, la Toscana lo rifinanzia con 18,3 milioni

Lo stabilisce una delibera approvata dalla Giunta nel corso dell'ultima seduta, su proposta dell'assessore al Diritto alla Salute, Stefania Saccardi: "Servizio prezioso di assistenza in tutta la regione"

FIRENZE - La Toscana stanzia 18,3 milioni per il servizio di elisoccorso nel 2019. Lo stabilisce una delibera approvata dalla Giunta regionale nel corso dell'ultima seduta, su proposta dell'assessore al Diritto alla Salute, Stefania Saccardi. Le risorse vengono ripartite fra le tre aziende sanitarie: 6,7 milioni all'Asl Nord Ovest, 7,5 milioni all'Asl Sud Est e 4,1 milioni all'Asl Centro. L'intervento degli elicotteri Pegaso sta crescendo: nel 2018 sono state effettuate 2.541 missioni di emergenza in Toscana, in netto aumento rispetto alle 2.170 del 2017 e alle 2.056 dell'anno precedente.

"Il servizio- spiega Saccardi- è prezioso perché consente di prestare assistenza in tempi rapidi in ogni lembo della Toscana, sulle isole e nei luoghi più difficilmente raggiungibili dalle ambulanze". In questi anni, rileva, "abbiamo cercato sempre di migliorarlo, rafforzarlo e renderlo più efficiente. Dal novembre 2017, per esempio, sul Pegaso 2 che vola da Grosseto, è in funzione la tecnologia Nvg, che consente di aumentare la qualità e la sicurezza del volo notturno". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale