16 luglio 2002 ore: 17:12
Non profit

Le ''vacanze della pace''. Tre iniziative di realtà italiane: campi, convegni, riflessioni, buone letture

MILANO - Tre appuntamenti per un’estate di pace. Il mondo pacifista si ritrova dal 21 al 25 luglio a Cassano delle Murge (Bari): una settimana di vacanza a tema, dal titolo “Ozio, lentezza e poesia”, proposta dal “Gruppo educhiamoci alla pace” (www.gruppogep.org). L’iniziativa ha riscosso un buon successo e i trenta posti disponibili sono da tempo esauriti; la settimana, sotto la guida di Gianfranco Zavalloni, dirigente scolastico dalla forte esperienza educativa, nasce nel ricordo e sullo sfondo del G8 di Genova e degli attentati dell’11 settembre.
Dal 23 al 31 agosto l’associazione cattolica pacifista “Pax Christi” organizza un campo a Trasasso (Bologna) a due passi dal paesino di Marzabotto, luogo simbolo in cui i nazisti, durante la seconda guerra mondiale, trucidarono l’intera comunità locale degli abitanti. Durante il campo ci si interroga, partendo da passi della Bibbia e del Vangelo, sui temi sempre attuali del potere, della violenza, del giudizio; delle azioni umane che portano al conflitto. Info: www.paxchristi.it.
Dal 23 agosto al 1 settembre a pruno di Stazzema (Lucca), il Centro studi difesa civile (www.pacedifesa.it) propone un campo di formazione per formatori alla pace. Corso per 30 persone già impegnate nel campo della non-violenza. Durante le dieci giornate, previste sedute su: analisi dei conflitti locali e internazionali; la facilitazione e il metodo del consenso; la trasformazione dei conflitti; l’interposizione; la ricostruzione delle relazioni in contesti post-traumatici. Il 30 agosto è prevista una conferenza pubblica sulle missioni italiane all’estero.(cpg)
© Copyright Redattore Sociale