23 ottobre 2019 ore: 21:37
Welfare

Master all’estero, 17mila euro per gli studenti toscani

La Regione finanzia voucher per l’alta formazione al fine di sostenere le spese di iscrizione, viaggio e soggiorno

FIRENZE -  Perfezionare all'estero il proprio percorso di studi come opportunità di crescita culturale e apertura al mondo, oltre che come investimento per risultare più competitivi nel mercato del lavoro. Questa la finalità dei voucher per l'alta formazione all'estero che la Regione finanzia anche per il 2019. Con il bando, pubblicato nei giorni scorsi e la cui scadenza è prevista per il prossimo 17 dicembre 2019, la Regione Toscana, nell'ambito del progetto Giovanisì, sostiene l'accesso a master all'estero di giovani laureati fino a 34 anni di età. In particolare, la Regione copre con voucher le spese di iscrizione, viaggio e soggiorno, fino a un massimo di 14.000 euro per master annuali e fino a un massimo di 17.000 euro per master pluriennali.

L'iniziativa, cofinanziata grazie alle risorse del Programma operativo regionale del Fondo sociale europeo 2014-2020, dispone complessivamente di 480 mila euro di risorse. I giovani laureati destinatari dei voucher dovranno essere residenti in Toscana, avere fino a 34 anni di età, non aver fruito di voucher regionali nel 2018. Dovranno, inoltre, essere in possesso di laurea magistrale (o laurea vecchio ordinamento), ammissione al master prescelto, lettera di accettazione dell'Università straniera, ISEE non superiore a 100 mila euro.   

 

© Copyright Redattore Sociale