6 dicembre 2019 ore: 16:37
Immigrazione

Natale, un richiedente asilo potrà condividere la vostra tavola

Iniziativa Oxfam in occasione delle festività natalizie. A Cecina nasce invece l’Oxfam Shop per fare un regalo utile e solidale per i più sfortunati 

FIRENZE - Sarà una Natale diverso, aperto alla solidarietà, alla condivisione e all’integrazione, quello proposto da Oxfam a Cecina. Si parte domenica 8 dicembre con l’inaugurazione dell’Oxfam Shop in via Turati 3, presso gli uffici dell’organizzazione. Uno shop, che grazie all’offerta di tantissimi prodotti solidali di abbigliamento e alimentari dall’Italia e dal mondo, offrirà l’occasione per questo Natale (fino al 24 dicembre) di fare un regalo diverso, contribuendo a garantire un reddito dignitoso a chi ha meno, sia in alcune delle aree più povere del pianeta, che nel nostro paese. Sostenendo i progetti di lotta alla povertà di Oxfam, si potranno acquistare ad esempio capi come quelli della linea “I was a sary”, che attraverso il riuso del tradizionale abito indiano, dal 2013 garantiscono opportunità di impiego a decine di donne vulnerabili della periferia di Mumbai.

 

Ma le sorprese non finiscono qui.  Grazie all’iniziativa “Indovina chi cucina stasera”, dal 16 dicembre al 12 gennaio, i cittadini avranno infatti l’opportunità di aprire le porte di casa propria per una cena natalizia, ai ragazzi stranieri fuggiti da guerre e persecuzioni e accolti da Oxfam nel territorio. Un’opportunità unica per condividere le esperienze e le storie di ragazzi da poco maggiorenni, ma arrivati nel nostro Paese come minori non accompagnati, dopo aver vissuto odissee senza fine dai paesi di origine attraverso l’inferno libico e i pericolosissimi viaggi della speranza nel Mediterraneo.

 

“I cittadini potranno cucinare insieme ai ragazzi dal pomeriggio scoprendo i piatti tipici dei loro Paesi o scegliendo di fargli scoprire la cucina toscana. – ha detto il direttore dei Programmi in Italia di Oxfam, Alessandro Bechini – Crediamo possa essere un’esperienza molto intensa e in grado di regalare un momento di serenità ai ragazzi di cui ci occupiamo ogni giorno. Per questo vogliamo ringraziare di cuore i cittadini che stanno aderendo all’iniziativa, invitandoli già da questa domenica a venirci a trovare presso il nuovo Oxfam Shop che, allo stesso modo, offrirà l’opportunità di compiere un gesto concreto verso chi semplicemente ha avuto meno fortuna di noi”.

 

Per maggiori info e adesioni all’iniziativa “Indovina chi cucina stasera”, si può scrivere a vallietrusche.sprar.msna@gmail.com  o telefonare al 333 305 6366   

 

© Copyright Redattore Sociale