19 agosto 2017 ore: 14:36
Immigrazione

Sgombero a Roma, "che fine faranno i migranti?"

Stamattina la polizia ha sgomberato in via Curtatone uno stabile occupato da profughi che erano lì da tre anni. Il commento dell'esponente di Sinistra italiana-Possibile Giulio Marcon: "Che fine faranno i migranti, ora in mezzo a una strada? Perché comune e prefettura hanno deciso questa azione appena dopo ferragosto senza approntare alcuna soluzione alternativa?"
eritrei sgomberati

BOX Roma - "Stamattina la polizia ha sgomberato a Roma in via Curtatone uno stabile con 500 profughi che erano li' da tre anni. Che fine faranno i 500 migranti, ora in mezzo a una strada? Perche' Comune e Prefettura hanno deciso questa azione appena dopo ferragosto senza approntare alcuna soluzione alternativa? La presenza a via Curtatone era nota da anni, ma nessuna iniziativa e' stata messa in atto dalle autorita' competenti per dare accoglienza ai profughi". Lo afferma il capogruppo dei deputati di Sinistra Italiana-Possibile Giulio Marcon. "Ancora una volta- conclude il capogruppo della sinistra- si usa la forza di fronte al l'incapacita' di prevenire le situazioni di degrado e di intervenire per trovare soluzioni adeguate di fronte a persone che scappano dalla guerra e da situazioni di persecuzione". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale