27 febbraio 2020 ore: 17:49
Disabilità

Special Olympic, annullati i Giochi nazionali estivi di Varese

Erano previsti dal 13 al 18 giugno 2020. "Decisione sofferta". L’attesa di ulteriori sviluppi "avrebbe significato non avere i tempi tecnico-organizzativi per garantire la riuscita"

Roma - "Questo contesto di grande incertezza, che ognuno di noi sta vivendo con grande apprensione, fa cadere i presupposti fondanti che sono alla base della realizzazione di ogni evento, ma ancor di più ci pone di fronte alla responsabilità di dover tutelare la salute di ognuno, a partire dagli atleti con disabilità intellettive e dei loro familiari". Con queste motivazione e "grande rammarico" sono stati annullati i Giochi Nazionali Estivi di Varese,  previsti dal 13 al 18 giugno 2020. "Una decisione sofferta, cui siamo giunti in seguito all’incertezza di come l’epidemia possa evolversi così come in seguito ai provvedimenti già in atto che ne ostacolano l’organizzazione. - si legge in una nota - L’attesa di ulteriori sviluppi avrebbe significato, a così poca distanza dall’evento, non avere i tempi tecnico-organizzativi per garantire la riuscita, come siamo abituati a vivere e che gli stessi atleti si attendono. Il nostro movimento continuerà a perseguire una linea di massima precauzione con l'obiettivo prioritario di assicurare la tutela della salute di tutti, atleti in primis. Relativamente al proseguimento delle attività sportive di Special Olympics Italia a livello regionale, si farà affidamento al decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.


"Ringraziamo comunque tutti coloro che ci hanno affiancato in questo lungo percorso di costruzione dei Giochi Nazionali Estivi di Varese, a partire dalla Camera di Commercio, principale promotore dell’evento, dai nostri Partner, Autorità regionali e comunali, Istituzioni scolastiche e locali fino alle Associazioni di Volontariato, aziende e privati, Club Service e tutto il Team Regionale della Lombardia. - prosegue la nota - Il rallentamento forzato di questo anno sportivo non ci precluderà di mantenere alta l’attenzione verso le tematiche care alla nostra organizzazione, che continueremo a portare avanti con sempre maggiore forza".
© Copyright Redattore Sociale