25 novembre 2017 ore: 19:33
Disabilità

Al Museo Omero la Tavola celeste (da toccare) per capire il cielo

Dal 26 novembre al 14 gennaio il museo tattile statale ospiterà una lunga tavola apparecchiata, che reinterpreta quattrocento anni di studio del cielo. Padelle e coperchi, frullatori e bottiglie, bicchieri e passatutto da muovere e azionare per comprendere le leggi del tempo e dello spazio
La tavola celeste

ROMA – Una lunga tavola apparecchiata, per conoscere il cielo, le leggi del tempo e dello spazio. Si chiama “La tavola celeste” l’installazione che sarà ospitata, dal 26 novembre al 14 gennaio, dal Museo Tattile Statale Omero di Ancona. Una tavola -artisticamente apparecchiata con oggetti da cucina di ogni specie e provenienza che reinterpreta quattrocento anni di studio del cielo. Padelle e coperchi, frullatori e bottiglie, bicchieri e passatutto da muovere e azionare per comprendere le leggi del tempo e dello spazio in modo divertente e sorprendente.

Ispirata al racconto “Il Grande Orologiaio” di Francesco Niccolini, la lunga Tavola associa stupore e apprendimento, cucina e astronomia: ideale per i bambini dai 6 ai 14 anni ma godibile e piacevole per tutti! La Tavola celeste è stata realizzata dall'Associazione Culturale “La luna al guinzaglio” ed è co-prodotta dal Polo Museale Regionale della Basilicata. L'iniziativa è possibile grazie alla collaborazione con il CeIS Ancona onlus. L’inaugurazione, domenica 26 novembre alle ore 11, con ingresso libero e prenotazione obbligatoria, vedrà la presenza delle ideatrici della Tavola e l’intrattenimento musicale “del Sauro e Jennifer duo”, pianoforte e voce, con un repertorio di grandi successi italiani ed internazionali. La Tavola Celeste sarà visitabile fino al 14 Gennaio 2018 con prenotazione obbligatoria alla email: latavolaceleste@museoomero.it o al tel. 0712811935 e al costo di 3,00 euro (gratuito: bambini 0 - 4 anni, docenti accompagnatori, disabili e i loro accompagnatori).

© Copyright Redattore Sociale