11 giugno 2018 ore: 15:13
Immigrazione

Aquarius, Pigliaru: la Sardegna pronta a fare la sua parte

"L'accoglienza dei migranti riguarda scelte del governo, non dei sindaci o delle regioni. È chiaro che la Regione Sardegna, come sempre, e' prontissima a fare la sua parte: se ci verra' chiesto di fare il nostro nell'accoglienza di queste...

Cagliari - "L'accoglienza dei migranti riguarda scelte del governo, non dei sindaci o delle regioni. È chiaro che la Regione Sardegna, come sempre, e' prontissima a fare la sua parte: se ci verra' chiesto di fare il nostro nell'accoglienza di queste 629 persone, noi come sempre saremmo pronti ad accoglierle". Cosi' il presidente della Regione Francesco Pigliaru, interviene sulla vicenda Aquarius, la nave della Ong Sos Mediterrane'e in attesa del permesso di attraccare per far sbarcare i 629 migranti salvati nei giorni scorsi.

"È ovvio che le 629 persone devono essere messe in sicurezza al piu' presto, su questo non ci possono essere dubbi- sottolinea il governatore sardo-. Se il governo ha deciso di cambiare le regole del gioco, puo' farlo legittimamente, ma prima dovrebbe annunciarlo. E non farlo nel momento in cui c'e' una nave in giro per il Mediterraneo. Niente vieta che Matteo Salvini tra due giorni possa dire che le regole che il governo seguira' d'ora in poi saranno diverse, in modo che chiunque si metta in mare sappia che corre dei rischi diversi rispetto a prima". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale