11 giugno 2018 ore: 15:42
Immigrazione

Migranti, Salvini: alzare la voce paga, prima il governo non lo faceva

"Lavoriamo sui costi e sui tempi a garanzia dei rifugiati veri. La settimana prossima incontrero' 250 ragazze e ragazzi che lavoreranno nelle commissioni prefettizie per l'identificazione". Il ministro dell'interno esprime "grande soddisfazione per come si va risolvendo la vicenda di questo barcone, ennesimo barcone" di migranti.

Roma - "Lavoriamo sui costi e sui tempi a garanzia dei rifugiati veri. La settimana prossima incontrero' 250 ragazze e ragazzi che lavoreranno nelle commissioni prefettizie per l'identificazione". Lo dice Matteo Salvini, parlando in conferenza stampa a Milano.

Alzare la voce paga. Il ministro dell'interno esprime "grande soddisfazione per come si va risolvendo la vicenda di questo barcone, ennesimo barcone" di migranti. "Evidentemente- aggiunge Salvini- alzare garbatamente la voce paga. Cosa che il governo italiano non faceva da tempo immemore".

"Abbiamo aperto il fronte a Bruxelles con il ministro Maovero. Stiamo lavorando di comune accordo perche' contatti la Commissione europea perche' adempia a doveri che non sono mai stati rispettati". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale