29 marzo 2021 ore: 12:46
Società

"Un urlo ci salverà", in un libro dieci italiane in Germania raccontano la pandemia

L'associazione "Donne all'ultimo grido" ha raccolto le loro storie nel progetto editoriale Comites di Dortmund. "In questo momento è fondamentale per le donne tirare fuori la voce"

ROMA - Si chiama "Un urlo ci salverà", il progetto editoriale del Comites di Dortmund nato dalla collaborazione con l'associazione di promozione sociale 'Donne all'Ultimo Grido' e realizzato con il contributo del ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che raccoglie in un libro le storie di dieci donne italiane della circoscrizione consolare di Dortmund alle prese con la pandemia e le difficoltà del lockdown. "Ad accomunare le protagoniste, diverse tra loro per età e vissuto, oltre alla condizione di espatriate, la resilienza e la capacità di resistere nell'importantissimo ruolo di sostegno non solo per le loro famiglie, ma anche per il tessuto sociale che le circonda- precisa una nota stampa di 'Donne all'ultimo grido- Nell'urlo queste donne hanno trovato la forza e l'energia per reagire e andare avanti: non urla di disperazione o di abbandono, quindi, ma di coraggio e di speranza, di resistenza e di rinascita. E facendo sentire le loro voci, urlando in modo costruttivo e sano, queste dieci donne lanciano un messaggio di positività e di consapevolezza: al termine di ogni storia, infatti, un QRcode consente di accedere al file audio originale e ascoltare dalla viva voce delle dieci intervistate una frase, un inno o un motto che meglio le rappresenta".

A introdurre le testimonianze, "un importante studio della dottoressa Erica Villafranca coinvolta nel progetto al fine di delineare un quadro del momento storico attuale: dopo aver sottoposto le dieci donne al test di Luscher (che associa le emozioni ai colori), la psicologa 'fotografa' e analizza la condizione psicologica e sociologica delle donne durante la pandemia".

"Nel libro- continua la nota- anche una ricca parte illustrativa realizzata dal collettivo femminile anonimo Lediesis che ha ritratto le protagoniste delle dieci storie da urlo con lo stile originale e inconfondibile che caratterizza i loro interventi di Street Art in Italia: quelle Superdonne ritratte con la mitica 'S' di Superman che sono diventate ormai un'icona per l'altra metà del cielo che non si arrende".

"Siamo orgogliose e felici di aver contribuito a realizzare questo progetto- spiegano le fondatrici di 'Donne all'Ultimo Grido'- perché mai come in questo momento crediamo sia fondamentale per le donne tirare fuori la voce perché possa essere di aiuto a chi ancora non l'ha trovata o semplicemente non è ancora riuscita a farla sentire, come in un passaparola di entusiasmo senza confini. Per questo, durante la presentazione del libro, interverranno alcune delle donne intervistate che  faranno sentire la loro voce e, se vorranno, anche il loro urlo". (DIRE)

Cerca nella sezione libri

in calendario