9 agosto 2018 ore: 17:43
Immigrazione

Ad Acquaformosa nessuno è straniero, torna il Festival delle migrazioni

Torna il Festival delle Migrazioni di Acquaformosa (Cs). L'evento, organizzato dall'associazione don Vincenzo Matrangolo, che gestisce i progetti Sprar, insieme al Comune di Acquaformosa e patrocinato dalla Regione Calabria, e' diventato ...

Torna il Festival delle Migrazioni di Acquaformosa (Cs). L'evento, organizzato dall'associazione don Vincenzo Matrangolo, che gestisce i progetti Sprar, insieme al Comune di Acquaformosa e patrocinato dalla Regione Calabria, e' diventato uno dei principali momenti di discussione sul tema delle migrazioni, e' alla settima edizione e si svolgera' dal 23 al 26 agosto.

Il messaggio di quest'anno e': "qui nessuno e' straniero". Si partira' il 23 agosto con la giornata dedicata al ruolo delle Ong, manifestazione, questa, che vedra' diverse adesioni, da Emergency all'Unhcr passando per la Cgil Calabria e SOS Me'diterrane'e. Il 25 la seconda edizione del premio Acquaformosa che Accoglie, una serata sara' dedicata al riconoscimento delle persone impegnate per affermare la cultura dell'accoglienza e della solidarieta'. Il premio Acquaformosa che accoglie, ha vissuto nella sua prima edizione un momento intenso: l'abbraccio tra il Vescovo della Diocesi di Cassano, monsignor Francesco Savino e l'Imam di Acquaformosa, Amed Berrou. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale