7 luglio 2020 ore: 17:25
Economia

Sabbadini (Istat): "Parità asse strategico, al sud donne più penalizzate"

La direttrice centrale dell'Istat: "Al Sud la situazione delle donne è tale che le poche che lavorano, appena il 30 per cento, sono proprio quelle più esposte all'uscita occupazionale, soprattutto quelle di ceto medio-basso e le più irregolari. Dopodiché, ovviamente, ci sono anche i problemi di accesso al mondo del lavoro"

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo

OGGI PUOI ABBONARTI AD UN PREZZO SPECIALE. VAI ALLA PAGINA ABBONAMENTI E SCOPRI TUTTE LE OFFERTE!