28 ottobre 2014 ore: 11:21
Disabilità

"C'è luce in cucina". Lucia, non vedente napoletana, e la sua passione per le ricette

Storia di una giovane di Portici: figlia di genitori non vedenti, la 33enne è diventata cieca all’età di 20 anni. Con l'aiuto del marito ha aperto un suo canale su youtube e ha cominciato a raccontare le sue ricette. Fino all'approdo a Radio Siani
Lucia, non vedente in cucina

Lucia, alle prese con una delle sue ricette

NAPOLI - “C’è luce in cucina”. Parola di Lucia Esposito, la ragazza napoletana non vedente che mostra a tutti come sia bello stare ai fornelli attraverso il suo canale youtube. Una passione nata grazie al papà che lavorava nella ristorazione: “Sin da piccolissima amavo stare in cucina, mio padre preparava la tradizionale pastiera, dolce tipico napoletano, a Pasqua e i classici roccocò a Natale. Mi insegnava tutti i trucchi ed io, che allora vedevo, osservavo e assimilavo ricette e modi di fare. Con la perdita della vista, ho imparato a fare a meno dei colori ma mi è rimasta la tecnica”. Una storia particolare quella di questa giovane di Portici, comune napoletano alle pendici del Vesuvio: figlia di genitori non vedenti, Lucia, oggi 33enne, diventa cieca all’età di 20 anni a causa di una forte miopia che la porta, nel giro di pochi mesi, a perdere la vista di entrambi gli occhi. “Non avrei mai immaginato che la situazione potesse peggiorare fino a questo punto – ora racconta – l’evento fu per me destabilizzante. A 18 anni avevo la patente, guidavo, nel giro di due anni è cambiata la mia vita, quando ancora non sapevo nemmeno che tipo di persona volessi diventare nella vita”.

Lucia, alle prese con una delle sue ricette

- “Fu allora che cominciai a soffrire di una forte depressione che solo poco a poco riuscii a superare, tirando fuori quella grinta che solo chi vive una condizione di disabilità venendo dalla normalità, riesce a fare. La forza ti viene fuori quando ti viene tolto qualcosa di normale secondo me, capisci di avere tante potenzialità che non sospettavi assolutamente”. In questo percorso la passione della cucina ha giocato un ruolo fondamentale. Dieci anni fa Lucia si sposa e poco dopo diventa mamma di un bambino, ma ancora qualcosa le manca: “Avevo bisogno di uno spazio mio, di avere fiducia in me stessa, così cominciai a ‘vedere’, sì dico vedere, perché se io sento vedo, questi video su youtube di gente che si cimentava in cucina, in alcuni casi, senza averne nemmeno tanto la competenza. Mi dissi un giorno ‘perché no?’ così, grazie al supporto di mio marito, aprii un mio canale e comincia a raccontare al mondo le mie ricette. In poco tempo, ‘ceLuceincucina’, questo è il nome simbolico del canale, ha fatto molte visualizzazioni e raccolto molte iscrizioni”.

Poi dallo scorso anno l’incontro con Radio Siani, la web radio della legalità nata in un bene confiscato alla camorra nel comune partenopeo di Ercolano. “Un’amicizia nata per caso perché avevo chiesto loro una mano a promuovere le cene al buio a cui collaboro a titolo gratuito come volontaria dell’Unione Ciechi – spiega Lucia –. Da allora, i ragazzi di Radio Siani hanno sostenuto il mio progetto, occupandosi delle riprese e del montaggio delle mie video-ricette”.  L’ultima video-ricetta è quella della pizza napoletana fatta in casa, a dimostrazione della predilezione di Lucia per la cucina tradizionale: “Io provo a essere innovativa, ma la mia famiglia non è molto d’accordo, così mi tengo più che altro sul classico, cercando di condire solo con un poco di fantasia”. Lucia Esposito attualmente non lavora, è in graduatoria per un posto da centralinista, insieme a tanti altri suoi coetanei, ma ha un desiderio: “Vorrei riuscire a formarmi perché prendo molto sul serio la cucina e mi piacerebbe avere una conoscenza più approfondita dei piatti e delle materie prime di cui sono composti, non mi dispiacerebbe neanche un corso di sommelier”. Qualche anno fa non l’avrebbe detto, ma oggi si definisce una “cieca sana, autonoma quasi in tutto, tranne per l’accompagnamento esterno, felice di cucinare e soprattutto di poter mostrare agli altri come si preparano la pastiera, il casatiello, le zeppole di San Giuseppe e altre specialità della tradizione napoletana”. Le video ricette di Lucia Esposito si trovano su youtube e nell’apposito spazio sul sito www.radiosiani.com. (Maria Nocerino)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news