16 settembre 2016 ore: 13:16
Non profit

“Corriamo insieme a Peter Pan”, per aiutare i bambini malati di cancro

Domenica 18 a Roma la gara non competitiva di solidarietà, per sostenere le Case d’accoglienza per i bambini e gli adolescenti malati di cancro che giungono a Roma dall’Italia e dal mondo, con le loro famiglie, per essere curati presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e il Policlinico Umberto I
Corriamo insieme a Peter Pan - maratona solidale
Corriamo insieme a Peter Pan - maratona solidale

ROMA – La maratona “Corriamo insieme a Peter Pan” sarà, quest’anno, in “edizione Oro”: domenica 18 settembre, a partire dalle 10, tutti in pista per la XVIII edizione della gara non competitiva di solidarietà, aperta a tutti senza limite di età, in programma a Roma a Villa Pamphilj. Si può partecipare sia individualmente che a gruppi, anche con l’amico a quattro zampe, al fianco dei bambini e degli adolescenti malati di cancro. Giochi ed altre attività nell’Isola che c’è al termine delle gare e fino al tramonto.

Ma perché un’edizione “Oro”? “A settembre nel mondo intero ci si mobilita per diffondere presso il grosso pubblico la conoscenza dei problemi dei bambini e degli adolescenti malati di cancro – spiegano i promotori - Durante questo mese infatti, in moltissime città i monumenti più famosi, gli edifici pubblici, i punti panoramici, si illuminano  d'oro o vengono adornati con grossi fiocchi dorati, per richiamare l'attenzione della gente e delle Istituzioni ed esprimere così solidarietà e sostegno ai piccoli malati”. Così, anche l'associazione Peter Pan sostiene la Campagna internazionale “Accendi l’oro”, e inviterà tutti i partecipanti a testimoniare la loro adesione a questa iniziativa e a indossare la spilletta con il nastro color oro della solidarietà che sarà distribuita in questa circostanza e vuole simboleggiare la forza e il coraggio dei bambini e degli adolescenti malati di cancro.

Iscrizioni on-line, all’indirizzo www.maratonadipeterpan.it . Per partecipare alla corsa, è richiesto un contributo minimo di € 10 per gli adulti e € 5 per i bambini fino a 11 anni. I proventi della giornata contribuiranno a sostenere le Case d’accoglienza create dall’associazione capitolina ‘Peter Pan onlus’ per ospitare i bambini e gli adolescenti malati di cancro che giungono a Roma dall’Italia e dal mondo, con le loro famiglie, per essere curati presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e il Policlinico Umberto I.
Per maggiori informazioni, visitare il sito dell'associazione Peter Pan.

© Copyright Redattore Sociale