26 giugno 2017 ore: 13:13
Salute

Droghe, la rete Dianova aderisce alla campagna "Prima ascolta!"

L'adesione alla campagna delle Nazioni Unite (UNODC) arriva nella Giornata contro le droghe che si celebra oggi. Fedotov (Direttore esecutivo): prevenzione delle dipendenze è un elemento essenziale degli Obiettivi di sviluppo sostenibile

ROMA - “Prima ascolta!” è la campagna delle Nazioni Unite (UNODC) a cui la Rete Internazionale Dianova ha aderito in occasione della Giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di droga, celebrata oggi 26 giugno. La campagna è stata presentata in occasione di Ungass, la Sessione speciale dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite tenutasi a New York nell’aprile 2016, che continuerà fino alla fine di quest’anno. I principali sostenitori dell’iniziativa, oltre all’Unodoc, sono l’organizzazione Mondiale della Sanità, la Missione interministeriale francese di lotta contro le droghe e le tossicodipendenze e il Ministero della Salute e Affari Sociali svedese.

La campagna ha l’obiettivo di promuovere iniziative di prevenzione delle dipendenze basate su evidenze scientifiche, con il particolare riferimento ad una piccola azione che tutti siamo in grado di compiere, ma che a volte per questione di tempo, non facciamo: “Ascoltare!” “La prevenzione delle dipendenze è un elemento essenziale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile; tuttavia, nonostante le migliori intenzioni, gli sforzi in questo settore consistono spesso in iniziative isolate atte ad aiutare i giovani, e il pubblico in generale, a prendere coscienza dei pericoli legati all'uso di stupefacenti”. Queste le parole di Yury Fedotov, Direttore esecutivo dell’ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine (UNODC).

La prevenzione rappresenta un vero e proprio investimento per il benessere della popolazione in generale, e nello specifico per quello dei bambini, dei giovani e delle famiglie. Gli studi in materia, sottolinea l'organizzazione, hanno dimostrato che si è in grado di ripristinare trenta volte l’importo investito sui futuri costi sociali e sanitari in termini di cura e riabilitazione, grazie ad un approccio alla prevenzione che si basa su evidenze scientifiche.

La Rete Internazionale Dianova, che promuove iniziative legate alla salute e alla prevenzione delle dipendenze per aumentare la consapevolezza sociale sui rischi associati a stili di vita non corretti, tra cui l’abuso di droghe e le dipendenze “senza sostanza” come ludopatia e cyberdipendenza. Quest’anno attraverso la campagna “Prima ascolta!”, si impegna a fornire informazioni e risorse specifiche agli insegnanti, agli operatori sanitari, ai responsabili delle scelte politiche e ai professionisti della prevenzione nei Paesi in cui la Rete si sta sviluppando: Canada, Cile, India, Italia, Kenya, Nicaragua, Pakistan, Portogallo, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svezia e Uruguay.

Già a partire dal 19 giugno, fino al 26 la rete Internazionale Dianova, sta veicolando immagini, messaggi e articoli per offrire raccomandazioni sulla prevenzione alle dipendenze. In particolare Dianova italia diffonderà la campagna ad un target specifico di genitori ed insegnanti.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news