2 agosto 2016 ore: 12:10
Disabilità

Nuovi Lea, via libera del ministero dell'Economia: "A settembre li avremo"

Il traguardo dovrebbe essere ormai prossimo, per il decreto di aggiornamento dei Lea. Lorenzin: “Questione di giorni, a settembre avremo i nuovi Livelli, il nuovo nomenclatore e il piano nazionale vaccini. Nuove terapia, trattamenti e strumenti ai pazienti italiani in modo omogeneo”
Assistenza, operatore spinge carrozzina, disabilità, non autosufficienza

ROMA - I nuovi Lea stanno finalmente uscendo dallo “stallo” in cui da mesi erano impantanati: dopo il botta e risposta tra Lorenzin e Conferenza Stato-Regioni, ieri è giunto il via libera del ministero dell'Economia, indispensabile per far procedere dritto verso il traguardo il decreto di aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza, atteso e sospirato.

L'annuncio ieri sera, da parte della ministra Lorenzin, a margine dell'inaugurazione a Bologna del nuovo polo cardiochirurgico del Policlinico Sant''Orsola. “I Lea sono in Conferenza ma penso sia solo una questione di giorni e a settembre avremo i nuovi Livelli, il nuovo nomenclatore per le protesi audiovisive e il piano nazionale vaccini. Si tratta nell’insieme del fulcro del Patto per la salute, perché ci permette di dare nuove terapie, trattamenti e strumenti ai pazienti italiani in modo omogeneo sul territorio nazionale dopo, in alcuni casi, quasi vent’anni. È veramente un provvedimento importantissimo che apre una nuova stagione”. L'obiettivo, spiega Lorenzin, è “ L'obiettivo, spiega Lorenzin, è “garantire a tutti l'accesso alle terapie per prendere in carico i pazienti in modo equo. Purtroppo oggi ci sono ancora dislivelli tra Regioni e Regioni, dove le liste d'attesa sono a un livello tale da impedire di fatto l''accesso alle terapie alle fasce più disagiate”.

© Copyright Redattore Sociale