27 aprile 2015 ore: 15:33
Giustizia

Opg Montelupo, slitta l’ipotesi Solliccianino per il trasferimento degli internati

Retromarcia della Regione Toscana, che adesso ha deciso di spostare i pazienti dell’ospedale psichiatrico giudiziario nel padiglione Moreli dell’ospedale di Volterra e a Villa Guicciardini a Firenze
Opg: detenuto guarda dietro le sbarre

FIRENZE - Non più "Solliccianino" tra le strutture individuate come alternative all'ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo. Gli internati dell'Opg di Montelupo che necessitano di sorveglianza intensiva verranno ospitati nel Padiglione Morel dell'ospedale di Volterra. E' stata individuata inoltre un'ulteriore struttura intermedia a Firenze, a Villa Guicciardini, di proprietà della Madonnina del Grappa, sulla collina di Montughi. La modifica dell'elenco delle residenze sanitarie destinate ad accogliere i pazienti internati, nel percorso di superamento dell'Opg, è stata approvata stamani con una delibera di giunta.

A fine marzo, la giunta aveva individuato una serie di residenze destinate ad accogliere i pazienti internati nell'Opg di Montelupo. Tra queste, anche l'Istituto Mario Gozzini, a Sollicciano (conosciuto come "Solliccianino"), destinato appunto agli internati che necessitano di sorveglianza intensiva. Ma a livello regionale sono intervenute ulteriori analisi tecniche, che hanno portato all'individuazione di nuove soluzioni. In particolare, appunto, il Padiglione Morel dell'ospedale di Volterra (già individuato in precedenza anche come struttura intermedia). E, per i residenti nel comune di Firenze, Villa Guicciardini, in via di Montughi.

 

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news