/ Salute
22 settembre 2016 ore: 11:54
Non profit

Volontari al fianco dei bambini ricoverati, "una grande energia positiva"

Partirà ad ottobre il corso al Bambin Gesù: a disposizione dei partecipanti l'esperienza di professionisti interni ed esterni. E' aperto anche a chi già dona il proprio tempo in ospedale. "Opportunità' di crescita e maturazione professionale"
Ospedale pediatrico bambino gesù

- ROMA - Un corso per chi sceglie di regalare ai piccoli il suo bene più prezioso: il tempo. L'Ospedale Pediatrico Bambino Gesu' organizza a partire da ottobre un corso di formazione rivolto a tutti coloro che desiderano offrire il proprio tempo a beneficio dei bambini ricoverati e dei loro genitori. Il corso, aperto a chi gia' presta servizio di volontariato in ospedale e a quanti intendono diventare volontari, rappresenta per tutti un'opportunita' di crescita e di maturazione professionale e personale.

A disposizione dei partecipanti, l'esperienza di professionisti interni ed esterni che, attraverso la loro testimonianza, contribuiranno a strutturare le competenze di ciascuno e a prepararlo ad affrontare questo momento di scambio nel migliore dei modi possibile. 'Il volontariato e' una grande energia positiva per l'ospedale', ha commentato la presidente del Bambino Gesu', Mariella Enoc, parlando agli aspiranti volontari durante la presentazione del corso che si e' tenuta ieri nella sede del Gianicolo. 'Donando il proprio tempo il volontario dona se stesso- ha aggiunto Stefano Zamagni, economo esperto del Terzo Settore- Il medico allevia il dolore, ma il volontario e' in grado di alleviare la sofferenza: dove e' presente la qualita' delle cure aumenta'.

Il percorso di formazione prevede 7 incontri in aula, a partire dal 29 ottobre 2016 fino al 25 marzo 2017, con frequenza il sabato mattina, dalle ore 9:00 alle ore 13:00. I posti disponibili sono 200, di cui il 50% riservato ai nuovi candidati, che dovranno effettuare nell'anno 2017 un tirocinio formativo in ospedale. Il restante 50% e' invece dedicato ai volontari delle associazioni che gia' oggi si mettono a disposizione dei reparti per offrire sostegno ai pazienti e alle loro famiglie. Per maggiori informazioni sul corso, sulle modalita' e sui tempi di iscrizione, e' possibile consultare la piattaforma informatica e scaricare il modulo di iscrizione. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale