17 agosto 2019 ore: 15:35
Immigrazione

Open arms, disposto lo sbarco per i minori non accompagnati

E' stato disposto lo sbarco dei minori che si trovano a bordo. Open Arms: "Ci auguriamo che oggi possano scendere tutti". Il premier Conte scrive a Salvini 
La nave di open arms, migranti
Roma - È stato disposto lo sbarco dei minori che si trovano sulla Open Arms, la nave della ong spagnola al largo di Lampedusa con 134 migranti a bordo, da 16 giorni in attesa di una soluzione.

In una nuova lettera il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Matteo Salvini ha ribadito la necessità di autorizzare lo sbarco dei minori di 18 anni presenti a bordo della nave. Salvini ha risposto che "la linea del Viminale non cambia" e che il "via libera allo sbarco è esclusiva responsabilità del presidente Conte".

"La situazione a bordo è diventata insostenibile. - scrive intanto Open Arms sui propri canali social - State violando tutte le Convenzioni Internazionali sul soccorso in mare, state sequestrando 134 persone e l'intero equipaggio. L'Europa ricorda la Dichiarazione dei Diritti Umani? Vergogna".  A sbarcare, conferma la Open Arms, saranno solo i 27 minori non accompagnati: "Abbiamo comunicato di avere bisogno del tempo necessario per comunicare la notizia in modo da garantire l'equilibrio e la serenità di tutte le persone a bordo. Ci auguriamo che oggi possano scendere tutti". I migranti sbarcati saranno portati nel centro di accoglienza di Contrada Imbriacola dove sono state già portate le prime persone scese dalla nave i giorni scorsi. Restano a bordo 107 persone. (Rs/DIRE)
© Copyright Redattore Sociale