22 marzo 2018 ore: 10:19
Economia

"I nuovi presidenti di Camera e Senato non dimentichino il tema della povertà"

"La poverta' e l'impoverimento del ceto popolare dovrebbero trovare spazio nel discorso inaugurale dei Presidenti di Camera e Senato". Lo sottolinea il Presidente nazionale delle Acli, Roberto Rossini che chiede alla seconda e alla terza cariche dello Stato di ricordarsi "di quanti vivono una condizione di fragilità' sociale"
Povertà. Pezzo di pane

Roma - "La poverta' e l'impoverimento del ceto popolare dovrebbero trovare spazio nel discorso inaugurale dei Presidenti di Camera e Senato". Lo sottolinea il Presidente nazionale delle Acli, Roberto Rossini che chiede alla seconda e alla terza carica dello Stato di ricordarsi, nel momento della loro elezione e nel corso dei lavori della XVIII legislatura, di quanti vivono una condizione di fragilita' sociale.

"L'introduzione del Rei, rispetto al quale mercoledi' 28 l'Inps diffondera' i primi dati consentendoci di capire se funziona e come implementarlo,- aggiunge Rossini- rappresenta un'importante innovazione strutturale, ma il nostro continua ad essere un Paese in cui aumentano le disuguaglianze. Occorre che la politica senta la responsabilita' di tutelare tutti, garantendo a ogni cittadino una possibilita'".

(DIRE)

© Copyright Redattore Sociale