19 ottobre 2018 ore: 14:08
Società

Terremoto, Bravi (Marche): assegnati 155 posti tra docenti e Ata

Rinforzi in arrivo per le scuole marchigiane del cratere. L'Ufficio scolastico regionale ha comunicato alla Regione Marche di aver dato attuazione al decreto a favore delle scuole ricomprese nei territori colpiti dal sisma del 2016...

ANCONA - Rinforzi in arrivo per le scuole marchigiane del cratere. L'Ufficio scolastico regionale ha comunicato alla Regione Marche di aver dato attuazione al decreto a favore delle scuole ricomprese nei territori colpiti dal sisma del 2016. Tradotto: 101 posti di personale Ata (amministrativo tecnico ed ausiliario) in piu' per una spesa complessiva di 218mila euro e un incremento di 54,7 posti (conteggio in ore di servizio) da insegnanti per un costo di 158mila euro. "Si tratta di un provvedimento molto atteso nei territori colpiti dal terremoto e ci auguriamo che venga confermato come sussidio anche nei futuri anni della ricostruzione- commenta l'assessore regionale all'Istruzione Loretta Bravi-. L'auspicio e' che adesso non ci sia un disallineamento tra il decreto e l'inizio dell'anno scolastico ma che si vada in contemporanea. Non mi stanchero' mai di ripetere che la rinascita dei territori non puo' prescindere dalla scuola: luogo fondamentale per la crescita di una comunita'. Le famiglie rientrano nelle loro case e quindi nei loro paesi se hanno la possibilita' di far andare i loro figli a scuola".

Tra gli insegnanti nove andranno alla scuola per l'Infanzia, 11,3 alla Primaria, 11 alla scuola secondaria di Primo grado, 19,1 alla scuola secondaria di Secondo grado e 2,3 alle scuole di Secondo grado tecnico-professionali mentre due saranno educatori. Tra il personale Ata 61,5 collaboratori scolastici, 26,5 assistenti amministrativi, 10 assistenti tecnici e tre per altre esigenze. La Regione Marche- conclude Bravi- monitora costantemente l'evolversi della situazione, per rispondere celermente alle esigenze della popolazione in questo, come in tutti gli altri settori". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale