10 aprile 2019 ore: 11:55
Immigrazione

I rom chiamati nuovamente “nomadi”. "Ci sono ricadute sociali”

L’analisi di Antonio Ciniero, docente di sociologia delle migrazioni all’Università del Salento, dopo i casi di Torre Maura e Casal Bruciato a Roma. “Era dal tempo dell’emergenza nomadi che non compariva con così tanta frequenza anche nei titoli dei giornali”. E dietro l'angolo c'è l'espulsione dalla comunità
Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo a Redattore sociale