14 maggio 2001 ore: 16:00
Non profit

Moro (Cittadinanzattiva): "Da lodare il senso civico degli italiani, ma attendiamo autocritica del Governo"

ROMA – Il segretario generale di Cittadinanzattiva, Giovanni Moro, interviene con una nota nell’acceso dibattito di queste ore sulle pesanti condizioni in cui gli italiani hanno dovuto esprimere il proprio voto.
“Quello che si può sin d’ora dire di questa tornata elettorale – si legge - è che gli italiani hanno dato una prova indiscutibile di un senso civico maturo e intelligente. Anzitutto perché sono andati a votare in numero rilevante, dimostrando di saper valutare il significato e la portata di questa tornata elettorale, senza dare all’esercizio del voto un valore sacrale”.
Moro chiama le forze di Governo alle proprie responsabilità e continua: ”La seconda ragione, solo apparentemente più banale è che i cittadini hanno dimostrato una straordinaria pazienza e pervicacia di fronte alle condizioni materiali in cui l’esercizio del voto si è svolto; condizioni che, a quanto pare, in diversi casi hanno di fatto impedito l’esercizio del diritto di votare. E, mentre si resta in attesa di una seria autocritica e di decisioni conseguenti da parte di chi aveva la responsabilità politica di garantire il migliore accesso e l’ordinato svolgimento delle operazioni di voto, non si può che lodare il senso civico degli italiani, protagonisti come elettori della giornata di ieri”.