29 marzo 2017 ore: 12:56
Salute

Arte per la salute mentale, dodici parallelepipedi giganti nelle piazze di Napoli

Dodici parallelepipedi giganti nelle piazze e nelle strade di Napoli, dal centro alla periferia, per un progetto artistico e partecipativo che vuole costruire nuove opportunita' di inclusione sociale e superare l'isolamento e i pregiudizi legati all...
progetto cuboh - napoli

ROMA - Dodici parallelepipedi giganti nelle piazze e nelle strade di Napoli, dal centro alla periferia, per un progetto artistico e partecipativo che vuole costruire nuove opportunita' di inclusione sociale e superare l'isolamento e i pregiudizi legati alla sofferenza psichica. Sono i CuBOH, alti 2 metri e 20 e larghi 1 metro e mezzo, e saranno installati sul territorio delle dieci municipalita' cittadine da giovedi' 30 marzo al prossimo mercoledi' 12 maggio.
Il progetto, promosso dal Dipartimento di Salute Mentale della Asl Napoli 1 Centro e dal gruppo di imprese sociali Gesco con la cooperativa Era, si basa sull'idea che la citta' sia il luogo dove si puo' produrre benessere ma anche sofferenza psichica, se non ci si prende cura dell'intera comunita'.
Ogni parallelepipedo gigante richiama un palazzo della citta' con le sue voci, i suoi rumori e i suoi umori, compresi quelli del disagio psichico e riproduce al suo interno i suoni tipici della vita di un condominio.

Il CuBOH punta a stimolare la curiosita' e la partecipazione dei cittadini, invitandoli a lasciare una propria testimonianza in forma di traccia colorata su ogni installazione. Nei giorni dell'esposizione ogni parallelepipedo potra' essere modificato usando pennarelli, colori e spray messi a disposizione dagli organizzatori.
I CuBOH sono stati realizzati dagli utenti e dagli operatori del laboratorio di riciclo creativo del Centro Diurno Dipartimentale di Riabilitazione Psicosociale 'L'Aquilone'.

Per costruirli sono stati utilizzati anche materiali di recupero, come le lenzuola fuori uso provenienti dalle strutture residenziali intermedie per la salute mentale presenti sul territorio cittadino. La presentazione del progetto si terra' domani, giovedi' 30 marzo 2017 alle 11 in piazza del Plebiscito a Napoli (negli spazi antistanti il Teatro San Carlo), dove sara' allestito un CuBOH speciale, nel corso di una conferenza stampa partecipativa in cui giornalisti saranno invitati a lasciare la propria testimonianza sulle pareti del parallelepipedo.
Interverranno alla conferenza: Sergio D'Angelo presidente del gruppo di imprese sociali Gesco; Michele Gargiulo coordinatore del progetto; Fedele Maurano responsabile del Dipartimento di Salute Mentale della Asl Napoli 1 Centro. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale