12 giugno 2018 ore: 18:08
Salute

Azzardo, slot machine in calo in Lombardia: meno del 17% nel 2017

"Nel 2017 in Lombardia le slot sono calate del 17,9% e ben 1.209 esercizi commerciali in cui erano installate oggi le hanno eliminate. Il lavoro svolto in questi anni grazie alla legge regionale contro la ludopatia e' sempre piu' concreto"...
Gioco d'azzardo, sala slot

"Nel 2017 in Lombardia le slot sono calate del 17,9% e ben 1.209 esercizi commerciali in cui erano installate oggi le hanno eliminate. Il lavoro svolto in questi anni grazie alla legge regionale contro la ludopatia e' sempre piu' concreto". Lo afferma oggi il consigliere regionale Viviana Beccalossi (gruppo misto), promotrice nel 2013 della legge regionale per il contrasto alla ludopatia, commentando i dati forniti dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e riferiti all'anno 2017 sulla presenza delle cosiddette "Newslot" in Lombardia. "Non bisogna fermarsi- continua Beccalossi- e gia' nei prossimi giorni presentero' una mozione in Consiglio regionale per invitare la giunta Fontana a continuare la lotta al gioco d'azzardo patologico".

Le macchinette, prosegue la consigliera, "sono passate in un anno da 63.287 a 51.935. Il calo delle slot e' solo la punta dell'iceberg di un'azione che ci ha permesso di informare e comunicare a tutti i livelli sui rischi dell'azzardo patologico e occuparsi dei malati e delle loro famiglie".

Nel ricordare le azioni avviate grazie alla legge, Beccalossi ha citato i due bandi promossi da Regione Lombardia che hanno permesso di finanziare con cinque milioni di euro centinaia di iniziative sul territorio, sensibilizzando le amministrazioni comunali a fare rete con il mondo del volontariato, per diffondere a tutti i livelli l'informazione sui rischi della ludopatia. In totale, sono stati attivati 160 progetti, le cui iniziative hanno coinvolto oltre 900 comuni con centinaia di realta' pubbliche e private, coinvolgendo quasi il 60% del territorio lombardo.

Inoltre, va sottolineata la convezione firmata per il biennio 2017-2018 per finanziare i progetti sviluppati da 5 reti dei Centri di Promozione della Legalita' e 5 Reti di scuole che promuovono la salute, vincitrici di un bando finalizzato a sviluppare il tema delle ludopatia, dedicandosi in particolare a promuovere corretti stili di vita e informare sugli aspetti sociali ed economici derivanti dal gioco d'azzardo. "Non bisogna abbassare la guardia- conclude Viviana Beccalossi - e questo proposito sono convinta che anche durante questa legislatura Regione Lombardia sapra' essere un punto di riferimento a livello nazionale". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale