11 ottobre 2017 ore: 18:08
Immigrazione

Migranti, Mattarella ai sindaci: nessuno dica "non mi riguarda"

"All'Europa, di cui siamo parte, chiediamo di essere all'altezza del proprio ruolo nel mondo, della propria dignita' e della propria cultura. La solidarieta' dell'Europa non e' solo garanzia di efficacia. E' anche garanzia di sicurezza per tutto ...
Mattarella e bandiere

"All'Europa, di cui siamo parte, chiediamo di essere all'altezza del proprio ruolo nel mondo, della propria dignita' e della propria cultura. La solidarieta' dell'Europa non e' solo garanzia di efficacia. E' anche garanzia di sicurezza per tutto il Continente". Lo sostiene il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando dal palco dell'Assemblea dell'Anci.

"La solidarieta' e l'equa distribuzione delle responsabilita', che noi chiediamo ai nostri partner dell'Unione europea, dobbiamo farla vivere anche nel nostro Paese. I Comuni, i vari territori, le Regioni devono essere impegnati ad armonizzare gli interventi, a sostenere, con il concorso dello Stato, le responsabilita' e le opportunita' dell'integrazione possibile", sottolinea il presidente. "Nessuno puo' voltare le spalle dicendo 'non mi riguarda' perche' nella realta' non e' cosi': gli oneri e le responsabilita' vanno divisi equamente", spiega il Capo dello Stato.

"E' una sfida non semplice - e so che i sindaci sono stati spesso un vero argine, assorbendo l'emergenza e mi rendo conto che non si puo' chiedere a un Comune piu' di quanto possa dare - ma saremo piu' forti anche in Europa se mostreremo concretamente come fare, con solidarieta' tra i nostri Comuni e le nostre Regioni. Mi auguro che continui a non mancare mai la solidarieta' tra voi, in ogni campo", conclude Mattarella. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale