8 ottobre 2018 ore: 18:01
Famiglia

Minori, garante della Puglia: progetto Fami, i treni in corsa non si prendono

"Questo progetto, parzialmente portato all'attenzione nazionale, non era completo nella sua estensione: non ha senso se non c'e' un piano metodologico d'azione condiviso. Non si puo' partecipare su un progetto gia' avviato e da noi non condiviso"...

"Questo progetto, parzialmente portato all'attenzione nazionale, non era completo nella sua estensione: non ha senso se non c'e' un piano metodologico d'azione condiviso. Non si puo' partecipare su un progetto gia' avviato e da noi non condiviso". Cosi' all'agenzia Dire Ludovico Abbaticchio, Garanti dei Minori della Puglia a proposito della lettera sottoscritta da 16 garanti locali e inviata al vicepremier Matteo Salvini in cui si lamenta l'estromissione da parte della Garante nazionale Filomena Albano, dal progetto di monitoraggio dei minori stranieri, contenuto nel 'Fami' 2014-2020.

"Noi chiediamo di fare - ha aggiunto Abbaticchio - un approfondimento su questa gestione metodologica e nell'ambito dello stesso progetto da cui viene richiesta una notifica, al momento, non opportuna. Per la Puglia abbiamo detto no perche' treni in corsa non si possono prendere". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale