2 giugno 2016 ore: 20:15
Non profit

2 giugno, festa del servizio civile. "Con la riforma, nuovo importante istituto"

Giornata di festa per il servizio civile nazionale nell'Aula di Montecitorio. L’on. Bobba annuncia che è stato prolungato di un mese il concorso per realizzare il prossimo video spot istituzionale sul servizio civile
Servizio civile, giovani volontari in cerchio

ROMA - È stata una giornata di festa anche per il servizio civile nazionale quella che si è svolta oggi nell'Aula di Montecitorio per i 70 anni dalla nascita della Repubblica Italiana, con l'incontro di oltre 600 tra studenti, scout e – appunto - volontari del servizio civile nazionale. Accolti dalla Presidente della Camera, on. Laura Boldrini, insieme al Presidente del Senato, sen. Pietro Grasso, e al Sottosegretario del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali con delega al servizio civile, on. Luigi Bobba, l'iniziativa ha visto protagoniste soprattutto le scuole, premiate nell'ambito del concorso "Dalle aule parlamentari alle aule di scuola - Lezioni di Costituzione".

Nel suo saluto iniziale la Presidente Boldrini ha sottolineato in modo particolare come il Parlamento sia "la casa di tutti i giovani” e ricordando la recente approvazione della Riforma del Terzo settore e del Servizio civile universale, si è rivolta direttamente ai giovani volontari presenti. "Vi ringrazio - ha detto l'on. Boldrini -, siete un antidoto prezioso alle manifestazioni di individualismo e cinismo, virus che se non contrastati finiscono per corrompere l’intera società. Voi siete un collante necessario a tenere insieme una collettività, soprattutto nel servizio reso a chi è più ai margini". In rappresentanza dei giovani presenti sono poi intervenuti Paolo Profili, volontario in servizio civile con la Federazione SCS/Cnos dei Salesiani, e Flavia Ori, della Federazione scoutismo europeo, rappresentante per il movimento Scout.

Anche il Sottosegretario Bobba ha voluto ricordare nel suo intervento “l’approvazione 10 giorni fa in via definitiva in questa Aula del Servizio civile universale, con cui vogliamo creare condizioni nuove perché la disponibilità e l’impegno civico e volontario di tanti giovani abbia una nuova fioritura”. L’on. Bobba ha poi annunciato che è stato prolungato di un mese il concorso riservato ai giovani in servizio civile per realizzare il prossimo video spot istituzionale. Ad accompagnare i tanti giovani in servizio civile presenti, Licio Palazzini, Presidente della Conferenza Nazionale Enti di servizio civile (CNESC), ed Enrico Maria Borrelli, Presidente del Forum nazionale del servizio civile (FNSC), che avevano rinnovato l’invito ad un incontro alla Presidente Boldrini, dopo quello avvenuto un anno fa sempre il 2 giugno.

“E’ significativo che questo incontro si ripeta nel 70° anniversario della Repubblica Italiana e a pochi giorni dall’approvazione della legge Delega al Governo. Con la riforma del Servizio civile universale possiamo ben dire che la Repubblica trova a sua disposizione un nuovo ed importante istituto”, ha dichiarato Palazzini.

“Ringraziamo la Presidente della Camera Laura Boldrini per aver voluto celebrare anche quest’anno i festeggiamenti del 2 giugno insieme ai ragazzi e alle ragazze che ogni giorno, attraverso il Servizio Civile, si adoperano per combattere le disuguaglianze e difendere i diritti”, ha aggiunto Borrelli. “Poter festeggiare la nostra Repubblica nelle stesse aule parlamentari in cui solo qualche giorno fa si è votata la riforma del Terzo Settore aprendo la strada al Servizio Civile Universale è per noi un’emozione grande ed un forte segnale dell’attenzione delle Istituzioni per tutti quei giovani volontari che quotidianamente contribuiscono al progresso materiale e spirituale del nostro Paese”, ha poi concluso il Presidente del FNSC. (FSp)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news