4 ottobre 2018 ore: 17:11
Immigrazione

Dl Salvini, Arci: "La firma di Mattarella è una brutta notizia per la democrazia"

L'associazione esprime la sua preoccupazione: "Questo dl rischia di cancellare il diritto d’asilo in Italia". E annuncia: "Promuoveremo una campagna permanente per contrastarne gli effetti e lanceremo mobilitazioni sui territori con la richiesta al Parlamento di non approvarlo"

ROMA - "La firma di Mattarella sul dl Salvini è una brutta notizia per la democrazia". Lo scrive l'Arci in una nota, in riferimento al decreto immigrazione e sicurezza. "Evidentemente il presidente della Repubblica non ha riscontrato gli elementi per bloccarlo. Tuttavia la raccomandazione rivolta al Presidente del Consiglio sulla necessità di rispettare sempre e comunque la Costituzione lascia intendere che Mattarella sia preoccupato dei contenuti della legge. Adesso spetta al Parlamento intervenire per assicurare che l’art.10 della Costituzione venga rispettato, come chiede Mattarella". "Come abbiamo già avuto modo di dire - prosegue la nota - questo dl rischia di cancellare il diritto d’asilo in Italia e di consegnare ai privati il sistema d’accoglienza pubblico, trasformandolo in un business. Il dl dà sostanza ai peggiori luoghi comuni contro i migranti propagandati dalla peggiore destra razzista europea. Come abbiamo già fatto in questi giorni, promuoveremo una campagna permanente per contrastare gli effetti del dl e lanceremo mobilitazioni sui territori con la richiesta al Parlamento di non approvarlo".

© Copyright Redattore Sociale