21 novembre 2017 ore: 17:12
Famiglia

"Happy popping": a Milano venti nuovi punti per l’allattamento

Punti per l’allattamento in biblioteche rionali, musei, farmacie, per una città attenta ai bisogni di madri e bambini. Assessore Tajani: "L’amministrazione prosegue nell’intento di conciliare i tempi e gli spazi di vita e di lavoro”
Happy popping - logo

MILANO - Approvata dalla Giunta comunale milanese l’istituzione del primo registro cittadino degli spazi pubblici o privati dove poter realizzare aree di relax dedicate ai nuovi genitori, con una particolare attenzione alle necessità di allattamento. Il provvedimento è stato presentato oggi a Palazzo Marino, in occasione della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, dall’Assessore alle Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane del Comune di Milano Cristina Tajani con il direttore marketing Personal Health Philips Francesca Scarano e il direttore vendite Retail ADMENTA Italia Arianna Furia, che con l'occasione hanno annunciato la realizzazione di 20 punti “Happy Popping” in cui accogliere genitori con figli in allattamento, affinché possano accudirli in modo tranquillo e riservato in tutti i nove Municipi.

“Grazie all’istituzione del registro e la creazione di due punti Happy Popping per ogni municipio – ha affermato l’assessore Cristina Tajani -, l’amministrazione prosegue nell’intento di conciliare i tempi e gli spazi di vita e di lavoro e di moltiplicare la capacità della città di accogliere e favorire la genitorialità, in particolare nei primi mesi di vita dei bambini, riconoscendo a genitori e bambini il diritto ad abitare in una città sempre più accogliente, innovativa e inclusiva, una città che vede nello sguardo dei bambini e dei loro genitori un motore primario di crescita e sviluppo per Milano”. 
Fasciatoi, poltroncine, contenitori per pannolini usati, attaccapanni, ma anche una sacca di benvenuto. “Poter contare su luoghi della città accessibili e amici può fare la differenza nelle piccole scelte quotidiane dei genitori, perché nessuna mamma e nessun papà di Milano debba affidarsi alla fortuna quando ha bisogno di trovare in fretta un luogo accogliente”.

Grazie alla collaborazione di Philips Avent e di LloydsFarmacia, a costo zero per l’amministrazione comunale, entro dicembre 2017 saranno allestiti 5 punti “Happy Popping” presso Biblioteche rionali e Servizi dei Municipi sulla base delle indicazioni dell’amministrazione, ma, allo stesso tempo, con lo scopo di essere sempre capillari sul territorio, saranno creati punti Happy Popping all’interno di 11 LloydsFarmacia, da sempre punto di riferimento per i cittadini. A Palazzo Reale Mostre in Piazza Duomo 12 e Museo di Storia Naturale in Corso Venezia saranno realizzate due aree che, prima delle entrata alle mostre, permetteranno di fermarsi in un angolo colorato da nuvolette. Rinnovato anche lo spazio “Mamma e Bambino” nato presso la sede dell'assessorato alle Politiche sociali nel 2012 che ora diventa un vero e proprio punto Happy Popping a disposizione di tutti i neo genitori che si recano presso gli uffici. Di prossima apertura anche una postazione dedicata all'allattamento presso gli spazi dello Sportello per il Lavoro di via D'Annunzio,15. 

Tra i primi soggetti interessati ad aderire al registro Acopier, l’Associazione dei negozianti di via Piero della Francesca, realtà che si attivata nel sensibilizzare i suoi associati ai bisogni e alle necessità delle mamme in fase di allattamento. Via ad alta densità commerciale che mira ad aggiudicarsi l’insolito titolo di via "mamy friendly".

© Copyright Redattore Sociale