2 febbraio 2017 ore: 11:42
Giustizia

Terremoto, la protesta a Montecitorio contro la lentezza degli interventi

'Adesso saremo ricevuti dai presidenti di Camera e Senato e dal presidente del Consiglio. Diremo loro che il tempo è scaduto'. Diremo loro che vogliamo tornare nelle nostre case.
Terremoto. Protesta a Montecitorio

Foto: Agenzia Dire

ROMA - 'Adesso saremo ricevuti dai presidenti di Camera e Senato e dal presidente del Consiglio. Diremo loro che il tempo è scaduto'. Diremo loro che vogliamo tornare nelle nostre case. Vogliamo sapere dove sono finiti i soldi per i terremotati". Sono circa 500 i terremotati giunti in piazza Montecitorio per protestare contro la lentezza degli interventi del governo nelle zone colpite dal sisma da agosto in poi. In questo momento una piccola delegazione, composta da meno di 10 persone, sta entrando alla Camera per incontrare la presidente Laura Boldrini. (Dire)

© Copyright Redattore Sociale