30 settembre 2017 ore: 12:34
Società

Donne: 7 africane cercano soluzioni per i problemi di discriminazione

Sette donne africane nella lista delle 100 donne più influenti al mondo redatta dalla BBC. Le donne formeranno quattro squadre, ognuna delle quali affronterà una problematica femminile diversa

Roma - Sette donne africane nella lista delle 100 donne piu' influenti al mondo redatta dalla BBC. Tre keniote: la conduttrice radiotelevisiva Adelle Onyago, la giornalista radiofonica Anita Nderu e Naomi Mwaura, leader del movimento anti-molestie #MyDressMyChoice. Figurano poi: Mariemme Jamme dal Senegal, un'affermata donna d'affari che ha imparato a leggere e scrivere da autodidatta a 16 anni, Ellen Johnson Sirleaf, prima presidentessa donna della Liberia, Talent Jumo dallo Zimbabwe, legale impegnata nella lotta per il diritto alla salute delle donne, infine Tiwa Savage, cantante nigeriana.

Quest'anno pero' c'e' una novita': la Sfida delle 100 Donne. Le donne formeranno quattro squadre, ognuna delle quali affrontera' una problematica femminile diversa: il #TeamLead si occupera' del "soffitto di cristallo", ovvero tutte le discriminazioni che le donne devono affrontare nella loro carriera sul posto di lavoro; il #TeamRead affrontera' il problema dell'alfabetizzazione femminile, il #TeamGo avra' a che fare con le molestie che le donne subiscono giornalmente camminando per strada mentre il #TeamPlay si concentrera' sul sessismo nel mondo dello sport.

A cominciare da Ottobre, avranno un mese di tempo per presentare un prototipo di soluzione che affronti la tematica della loro squadra. Attraverso i social network, chiunque vorra' potra' seguire i loro progressi e dare suggerimenti. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale