10 maggio 2019 ore: 17:38
Immigrazione

Migranti, Nardella: da governo politica immagine, nessun piano

Il sindaco di Firenze: "Questa e' la politica dell'immagine, non della sostanza. Perche' la sostanza e' il dramma di una convivenza sociale difficile" e "di un governo che non ha nessun piano per governare i flussi dei migranti"

FIRENZE - "Questa e' la politica dell'immagine, non della sostanza. Perche' la sostanza e' il dramma di una convivenza sociale difficile" e "di un governo che non ha nessun piano per governare i flussi dei migranti, per mettere in campo soluzioni di integrazione". Lo spiega il sindaco di Firenze Dario Nardella, nel corso di un'iniziativa a fianco di Pietro Bartolo, medico di Lampedusa e candidato da indipendente nelle liste del Pd-Siamo Europei. L'Italia, aggiunge, "ha perso ogni credibilita' con tutti i Paesi del mediterraneo, a cominciare dai paesi del Nord Africa, perche' non ha curato le relazioni con i Paesi di provenienza e quindi non ha nessuno strumento per gestire i rimpatri in modo corretto". E vive "una dramma, perche' siamo sempre piu' isolati, con un governo che da un lato pretende di avere l'Europa che lo aiuti, giustamente, a governare il fenomeno dell'immigrazione, ma dall'altro cerca tutte le alleanze antieuropee, alleanze con i vari Orban e Le Pen, che non hanno alcuna intenzione di integrare i migranti e sono i primi a isolare l'Italia".

Siamo quindi "prigionieri di questa spirale demagogica che porta soltanto intolleranza e violenza nel nostro Paese e morte fuori dai confini, nei nostri mari".

(DIRE)

© Copyright Redattore Sociale