26 gennaio 2017 ore: 17:51
Società

Terremoto, dalla Regione Marche accordo unanime su un anticipo di 30 milioni

Via libera all’unanimita’ del consiglio regionale delle Marche all’anticipo di 30 milioni di euro per l’emergenza terremoto. "L’approvazione unanime della proposta di legge sull’anticipo di 30 milioni per l’emergenza terremoto....
Terremoto centro italia, casa diroccata

Ancona - Via libera all’unanimita’ del consiglio regionale delle Marche all’anticipo di 30 milioni di euro per l’emergenza terremoto. "L’approvazione unanime della proposta di legge sull’anticipo di 30 milioni per l’emergenza terremoto- spiega il presidente della commissione regionale Bilancio Francesco Giacinti (Pd)- e’ una nota di merito per l’intero consiglio regionale che, in un momento come questo, dimostra senso di responsabilita’". Con questo provvedimento l’amministrazione regionale attinge alle risorse del bilancio del prossimo esercizio per liquidare con continuita’ le strutture ricettive che ospitano gli sfollati e erogare il Cas (contributo autonoma sistemazione) a chi appunto ha optato per una sistemazione autonoma. Non solo. I 30 milioni di euro serviranno per pagare i lavori urgenti e le Sae (soluzioni abitative emergenziali). "La proposta, iscritta oggi d’urgenza all’ordine del giorno, e’ stata redatta e approvata in tempi rapidissimi- sottolinea Giacinti- e consente il pagamento di una serie di misure urgenti, soprattutto sul fronte dell’accoglienza e dell’assistenza delle famiglie colpite. Questo anticipo evita interruzioni nella liquidazione, in attesa che il Governo centrale versi ulteriori risorse". Sono circa 27 i milioni di euro gia’ liquidati dalla Regione che, al contempo, ne ha richiesti altri 60 al Governo per affrontare i pagamenti legati all’emergenza sisma. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale